SYDNEY - Continua a calare la curva del contagio nel New South Wales dove, a fronte di 8.835 tamponi realizzati, sono sette i casi positivi di Coronavirus.

Quattro sono australiani rientrati dall’estero in quarantena in uno degli hotel di Sydney e sottoposti al tampone di controllo come da prassi. Due casi sono collegati a focolaio o persone già note, un solo caso è da fonte al momento ritenuta ignota. Indagini sono in corso per capire se questo positivo sia in qualche modo collegato a situazioni o focolai già noti.

Il numero delle persone ricoverata nei reparti Covid-19 degli ospedali del New South Wales è 86, sei quelle in terapia intensiva.

Dai dati di oggi è stato escluso un caso prima confermato poi smentito: un residente della casa di cura per anziani Newmarch che nei mesi scorsi fu già scenario di un terribile focolaio.

L’uomo è risultato positivo al test per un’infezione da Coronavirus già passata e quindi non è infettivo.