SAMPDORIA 2

PARMA 0

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 6; Sala 7, Tonelli 7, Andersen 6.5, Murru 6; Praet 7.5, Ekdal 6, Linetty 6.5; Ramirez 6 (37’ st Saponara 6.5); Caprari 7 (23’ st Defrel 6), Quagliarella 7.5 (43’ st Kownacki sv). Allenatore: Giampaolo 7.

PARMA (4-3-3): Sepe 6.5; Iacoponi 5.5, Bruno Alves 5.5, Bastoni 5, Gagliolo 5.5 (30’ st Ciciretti sv); Rigoni 5.5, Scozzarella 6 (36’ st Stulac sv), Barillà 5.5; Siligardi 5.5 (23’ st Ceravolo sv), Inglese 5, Biabiany 5. Allenatore: D'Aversa 5.

ARBITRO: Pairetto di Nichelino 6.5.

RETI: 20’ st Caprari, 24’ st Quagliarella.

NOTE: giornata molto piovosa; campo di gioco in discrete condizioni. Ammoniti: Murru, Scozzarella, Linetty.

 

GENOVA - Basta una super ripresa alla Sampdoria per portarsi a casa la sfida interna contro il Parma. Due a zero per i blucerchiati: primo tempo soporifero, nella ripresa un super Praet sforna due assist al bacio nel giro di tre minuti: Caprari la apre, Quagliarella la chiude. La Sampdoria sale a 23 punti. I tifosi della "Sud" dedicano a inizio match un bello striscione di benvenuto per il ritorno in A al Parma; mentre fuori dallo stadio i tifosi della gradinata sud (Ultras, Fedelissimi, Fieri Fossato, Struppa, Valsecca, Molesti e Cattivi Maestri) hanno distribuito un volantino contro Massimo Ferrero: "Ogni attività intrapresa ha sempre avuto un solo e unico fine, il bene dell’UC Sampdoria. In merito alla vicenda che vede accusato il signor Ferrero di avere rubato soldi dalle casse della Sampdoria, a quest'ultimo è stata chiesta solo ed esclusivamente un cosa a riguardo, chiare spiegazioni. La risposta? Qualche minuto di spot pubblicitario. Non ci sta bene, non lo possiamo accettare. Questo atteggiamento che offende ancora una volta i sampdoriani ci impone di dire basta: da oggi l'obiettivo sara' quello di cacciare questo personaggio indegno dalla massima carica della Sampdoria. Allo stesso tempo garantiamo che la squadra non sarà mai coinvolta nelle iniziative che riguardano questa vicenda, ricevendo come sempre il massimo e incondizionato sostegno".

Nel primo tempo da registrare il tiro di Quagliarella al 31’ e il contropiede del Parma con Inglese che allarga per Siligardi, che tenta la conclusione ma trova l’opposizione di Murru. Il secondo tempo inizia con una Sampdoria più tonica che va subito vicina al vantaggio con Linetty. Il centrocampista blucerchiato riceve una palla tesa di Caprari ma viene miracolosamente stoppato da Sepe. Risponde subito il Parma che dagli sviluppi di un calcio d'angolo ci prova dalla distanza con Barillà. Linetty è protagonista e più di una volta si trova in area di rigore: al 57’ tenta l'acrobazia ma senza riuscire a inquadrare lo specchio della porta. Defrel è pronto a entrare al suo posto ma al 66’ Caprari sfrutta uno splendido assist di Praet - che aveva superato in velocità Gagliolo - e la mette facilmente in rete, portando i blucerchiati in vantaggio. Dopo soli quattro minuti - e il cambio tra Defrel e Caprari - la Sampdoria raddoppia, grazie a un altro cross decisivo di Praet, che dalla destra serve perfettamente Quagliarella, che di testa batte agevolmente Sepe.

Il Parma subisce il doppio svantaggio, e si fa vedere dalle parti di Audero solo sul finale di partita quando all'84’ Ciciretti, subentrato a Gagliolo, viene murato dalla difesa blucerchiata. Festa per la Doria e tifosi in tripudio per capitan Quagliarella, che ha firmato il nono gol del campionato e che, secondo quanto rifertito da Osti e Ferrero a Dazn, è pronto a prolungare il contratto che lo lega alla società blucerchiata. In questo calcio c'è ancora spazio per le bandiere.